Abbiamo depositato in data odierna un’interrogazione riguardante la situazione del complesso residenziale denominato “Borgo Fratte”, in prossimità di via Hude. Dopo oltre dieci anni chiediamo spiegazioni sulla realizzazione, sul collaudo e la cessione delle aree dalla concessionaria al comune di Fiume Veneto, così come da convenzioni firmate nel lontanto anno 2000.

I residenti lamentano da tempo disagi, in particolare per ciò che riguarda la piscina. Sebbene completa e funzionante, in dieci anni non è mai stata utilizzata, nè dai residenti la lottizazione, nè da altri. Il tempo ha determinato un degrado ormai irreparabile degli impianti ma, ciò che è più grave, l’acqua stagnante che riempe la vasca attira insetti ed altri animali parassiti.

L’area barbecue e gazebo non ci risulta mai stata realizzata, mentre pure le manutenzioni, come lo sfalcio dell’erba delle aiuole, effettuate in maniera assai approssimativa.

 

Di seguito il testo dell’interrogazione.

download: interrogazione borgo Fratte

 

Crediamo sia giunto il momento di fare chiarezza.