Abbiamo depositato una mozione affinchè l’attenzione della giunta sia massima per rimuovere alcune delle barriere architettoniche che creano disagi ai disabili, in particolare per le opere pubbliche, come la piazza del capoluogo, in fase di progettazione o la cui realizzazione non sia stata ancora ultimata.

Mozione: attraversamenti pedonali e barriere architettoniche

PREMESSA

Le riqualificazioni delle piazze di Cimpello, Pescincanna, Bannia e, soprattutto, Fiume Veneto sono inserite nella programmazione annuale e triennale delle opere pubbliche . L’attuale consistenza del traffico veicolare lungo le arterie che attraversano le vie urbane e le piazze dei nostri paesi, deve essere presa in seria considerazione. La recente istituzione della rotonda in piazza Marconi prevede la dismissione dell’unico impianto semaforico presente nel territorio comunale.

Considerato che un’amministrazione lungimirante e pragmatica dovrebbe porre la massima attenzione nel garantire, anche alle persone diversamente abili, piena dignità nella fruizione degli spazi pubblici.

Considerato che la legislazione vigente obbliga ed incentiva anche finanziariamente gli interventi volti all’abbattimento delle barriere architettoniche.

Ritenuto che è necessario procedere, in particolare in fase di progettazione delle opere pubbliche,  con l’abbattimento delle barriere architettoniche che rappresentano fonte di disagio per le persone diversamente abili, in particolare verso audiolesi e chi soffre di limitazioni motorie

Il consiglio comunale impegna il Sindaco e la Giunta a:

1)       Intervenire sui progetti, in particolare sulle piazze del nostro comune oggetto di prossima riqualificazione, in modo da prevedere degli attraversamenti pedonali che possano garantire la sicurezza di chi attraversa e soprattutto tutelare i diversamente abili e gli ipovedenti nella fruizione degli attraversamenti in piena sicurezza e serenità, anche prevedendo l’installazione di strumenti tecnologici attivabili dall’utente;

2)       Intervenire sulla pavimentazione in modo da installare mattonelle guida per non vedenti;

3)       Verificare che tutte gli scivoli di collegamento con i marciapiedi presentino le dimensioni, le pendenze e tutte le caratteristiche previste dalla legge;

4)       Vigilare affinché nessun veicolo possa sostare nemmeno temporaneamente in prossimità degli scivoli e degli attraversamenti pedonali.